Insegnanti italiani, una massa di fannulloni?

Il 12 ottobre abbiamo assistito ad un fenomeno nuovo e inaspettato: studenti e insegnanti uniti a protestare in piazza.
E’ accaduto che una manifestazione già organizzata dalla CGIL per altri motivi si è trasformata in una vivace protesta contro alcune previsioni della legge di stabilità del governo.
In particolare i docenti italiani protestano contro la prospettiva di veder aumentare il proprio orario di lavoro settimanale dalle attuali 18 ore a 24 ore, e senza alcun aumento di stipendio. Continue reading